Senza categoria

Risotto dell’anno

Riso mantecato alla ricotta di bufala leggermente affumicata e colatura di alici 
con battuto di gamberi rossi e tartufo nero
 

Concorso Premio Riso Gallo: 
“Il risotto: così semplice, così naturale, così versatile,
interpretato secondo la fantasia dello chef”.

Il Risotto dell’Anno è un riconoscimento che porta il risotto preparato nella sapiente cucina dell’Osteria del Pomiroeu sulla copertina della “Guida Gallo – 101 Risotti dei migliori ristoranti del mondo”, una tra le più prestigiose guide dedicate al mondo del gusto. 

Una giuria d’eccellenze nel campo della gastronomia ha infatti decretato il nostro risotto
“Riso mantecato alla ricotta di bufala leggermente affumicata e colatura di alici con battuto di gamberi rossi e tartufo nero”
il primo fra tutti.

Per questo oggi condividiamo con gioia il nostro successo, proponendo ad un prezzo speciale
il Risotto dell’Anno, cucinato con Riso Carnaroli Gran Riserva del Pavese.
Per i nostri Clienti anche un importante omaggio: l’ottava edizione della Guida Gallo!

LA RICETTA
RISO MANTECATO ALLA RICOTTA DI BUFALA LEGGERMENTE AFFUMICATA E COLATURA DI ALICI
CON BATTUTO DI GAMBERI ROSSI E TARTUFO NERO
 

Ingredienti per 10 porzioni al 100% (quantità netta) 

950 g RISO CARNAROLI
150 g BURRO
150 g PARMIGIANO
200 g RICOTTA AFFUMICATA
0 qb OLIO D’OLIVA EXTRA VERGINE 25 g CIPOLLA
100 g VINO BIANCO
500 g GAMBERI ROSSI
100 g TARTUFO NERO
0 qb SALE E PEPE
1,3 cl COLATURA DI ALICI
2 lt BRODO VEGETALE

PREPARAZIONE:
Rosolare la cipolla tritata in una casseruola di rame con burro ed olio
Aggiungere il riso, tostare e bagnare con vino bianco.
Proseguire la cottura irrorando con brodo vegetale.
Mantecare il riso con parmigiano, burro, olio extra vergine d’oliva e ricotta affumicata tritata.
Sistemare di sapore.
Pulire i gamberi rossi, tritare la polpa al coltello, salare e pepare leggermente
Aggiungere una brunoise di tartufo nero.
Versare il risotto nel piatto ed aggiungere una torretta di battuto di gamberi.
Guarnire con le teste dei gamberi e rifinire il piatto con colatura di alici.

0

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *