Italiano English Pomiroeu Shop Pomiroeu Shop

Lo Chef

Giancarlo Morelli, bergamasco, fin da piccolo ha avuto ben chiaro cosa volesse fare da grande: il cuoco.
Da allora tutta la sua vita è stata indirizzata a questo obiettivo.
Come tutti gli chef inizia la sua gavetta, quella dura. Dopo il diploma all'Istituto Alberghiero di San Pellegrino Terme,  parte per la sua avventura personale e professionale negli Stati Uniti e in Francia, facendo esperienza e portando il suo palato e la sua mano in importanti ristoranti stellati. Studia, viaggia, gira il mondo, viene a contatto con i grandi esponenti della cultura e dell’arte, incontra e si confronta con i simulacri dell’alta cucina. Forte dell'esperienza maturata salpa alla volta dell'Oceano Pacifico come capo chef della “Pacific Princess”.  In breve tempo diviene consulente in numerose compagnie di ristorazione italiana nel mondo e nel 1981 inizia il suo percorso imprenditoriale gestendo diverse realtà.

L’incontro con Pomiroeu di Seregno, nel 1993, è stato un segno. A stregarlo la storia di questo luogo, una corte antica, un luogo accogliente, uno spazio intimo, un tempo un pometo da cui il nome. Un nome che dichiara quel legame viscerale con la terra e i suoi frutti che è il segno distintivo della cucina di Giancarlo: il cibo è poesia della terra, la cucina strumento per arricchire l’esperienza percettiva.

Giancarlo Morelli, dirompente, visionario, creativo, eclettico, è convinto che il cibo sia la poesia della terra, che un piatto debba scatenare emozioni, attivare la memoria e generare benessere. Al centro di tutto sta l’individuo. Ogni sua creazione è ‘autenticità raffinata’: il punto di partenza è il rispetto della materia prima e l’estrazione pura del gusto, e da qui si parte per creare assonanze inattese, generare equilibri sorprendenti, calibrati intorno al concetto di cucina sana e buona.

Il riso è senza dubbio l’alimento del suo cuore: “Considero il riso, con la sua elementare eleganza, una preziosa materia prima, un po' come una stupenda pietra grezza che, sapientemente lavorata, rivela il proprio potenziale e il proprio valore.” Questo amore viscerale gli fa vincere Il Risotto dell’anno “Concorso Premio Gallo”.

La sua fama nell’ambiente enogastronomico cresce e viene chiamato a partecipare a grandi eventi internazionali come “Lo Mejor de la Gastronomia” in Spagna e alla “Mistura 2012”, a Lima il congresso culinario più importante nel Sud America. Il suo nome varca i confini e la sua fama diventa internazionale. Viene scelto da Bulgari e San Pellegrino all’evento “Wine&Food Noble Night” a San Pietroburgo per la presentazione della nuova etichetta creata dalla Maison, a novembre 2016 collabora con l’Ambasciata Italiana in Georgia per la Prima Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.

 

 

Negli anni si è concentrato sulle caratteristiche culturali ed etiche connesse con il cibo, l’obiettivo da non scordare è il benessere dell’individuo e il rispetto del pianeta. In quest’ottica viene coinvolto per importanti progetti legati alla salute e al benessere come il libro “Vivere senza artrosi” del Professor Marco Lanzetta. Esemplificativo di questa visione è il progetto ecosostenibile “Care’s - The Ethical Chef day” che lo vede coinvolto insieme a Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti.

Oggi, Giancarlo vanta il prestigioso conferimento della stella Michelin per il ristorante Pomiroeu, l’inserimento del ristorante nel circuito “Associazione Le Soste”,  appartiene all’Associazione ViviBrianza e all’”Associazione Ristoratori Golfisti”, è membro dell’Euro Toques, la Comunità Europea dei Cuochi.

La mentalità dello Chef Morelli  è in continua espansione…anche fisica. Dal 2014 Giancarlo Morelli si occupa della gestione estiva del Phi Beach in Costa Smeralda. E’ del 2015 il suo progetto Food Studio Giancarlo Morelli a Forte dei Marmi per L’Orsa Maggiore. Ad aprile 2016 è il turno della Trattoria Trombetta a Milano, un luogo informale nel quale trovare comunque la qualità e l’impronta dello Chef Morelli.

*TITLE*
Download